Piazza Martiri, 3, 09010 Sant Anna Arrresi CI
0781 966102
puntagiara@santannarresijazz.it

LOK 03

il festival jazz del sud-ovest sardo

LOK 03

LOK 03 Ci sono diversi modi di vivere un viaggio attraverso il mondo. Uno è semplicemente quello di partire – ma potreste correre il rischio che  quel viaggio possa  mettervi sulla strada più  breve. Il trio LOK 03 ha scelto un’altra strada, creando il proprio itinerario –  che vi porterà più lontano di quanto potreste immaginare.  Famosi in tutto il mondo i pianisti,  marito e moglie, Alex Schippenbach e Aki Takase, e il figlio musicale adottivo Dj Illvibe,  mettendo  insieme le loro risorse – pianoforte, percussioni, giradischi, tromba – simulano  un viaggio in treno (LOK, come su una locomotiva) in cui ogni nuova traccia esplora uno dei venti diversi e disparati luoghi, da Oklahoma a Utrecht a Caracas a Osaka. A volte le tracce sono divertenti, al punto che ci si aspetta di sentire il  “beep, beep”di Roadrunner di Wile E. Coyote; altre volte sono sconcertanti e misteriose. Qualunque sia il tratto adottato, risultano sempre d’effetto  e affascinanti. 

Prima tappa, “Berlino”, introduce il lavoro il professionista del giradischi, Illvibe, che  riproduce  al campionatore i suoni di un treno in movimento, mentre il ritmo sale si forma un solido muro di suono prima di proseguire  oltre l’orizzonte.  Anche se non avete mai visitato “Köln” ( Colonia ), Takase e Schippenbach ci mostreranno  le sfaccettature avant-jazz di questa città; suonando in contemporanea e mescolando in un unico singolo opere del calibro di Boulez e Herbie Hancock .  Salto di qualità a Detroit a tempo di breakbeat , accenti di basso graffiante, percussioni ,pianoforte e un piano Honky Tonk che da solo è sufficiente  a farci  atterrare in un  locale disco House. Ma in breve tempo ci catapultiamo nell’atmosfera cabaret di Parigi , con tanto di  spazzole jazz e una chanteuse campionata che fa capolino dal nulla; “Londra” si insinua con un’atmosfera creata dal gocciolio dei vicoli e dal senso di essere quasi inseguiti da uno sconosciuto misterioso dietro di noi . A “Oklahoma”, la composizione si avvicina maggiormente  a Stravinskij che a Memphis Slim Illvibe.  Nonostante ogni musicista partecipi ai vari “temi”dell’opera, cosa che effettivamente  si rivela spesso difficile per molti gruppi, qui si sperimenta l’ improvvisazione e la giustapposizione dei suoni. Tutti e tre risplendono, e non sembrano mai ostacolarsi a vicenda  ma anzi si amalgamano in un magico lavoro.  Dj Illvibe dice:. “. Se il mio treno dovesse andare fuori pista, lo raccoglieremo  come mai fatto prima.” Perciò anche se la visione Lok 03 di è un pò diversa da alcuni dai luoghi che visita, non c’è da preoccuparsi; tutto ciò che riguarda il disco è pieno ritmo. 

LINE UP:

Aki Takase (piano), Alexander von Schlippenbach (piano), DJ Illvibe (dj)

SITO:

www.akitakase.de/

www.avschlippenbach.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *